mercoledì 7 novembre 2012

Potere Magico dei Salmi

Il nostro viaggio continua nel Magico mondo dei Salmi, andiamo a vedere quali sono e in che modo ci possono essere d'aiuto per portare un po' di Divino nella nostra vita. Il Cielo non è poi così lontano come noi pensiamo, attraverso dei mezzi semplici si può giungere ad avere una comunicazione più diretta con gli Angeli e di conseguenza con Dio. Ogni giorno in tutte le chiese del mondo, vengono letti i Salmi, senza saperlo l'uomo in un rito collettivo di dimensioni mondiali, chiede aiuto al cielo per i tanti e molteplici problemi che l'uomo si trova a dover affrontare nel suo viaggio su questa terra. La preghiera diviene un mini rito che se eseguito con il cuore permette di avere le chiavi per aprire le porte della nostra anima  prima, del cielo poi. Quindi vi consiglio di avvicinarvi alla preghiera con fede, la fede personale è oltre l'uomo, i preti possono sbagliare, sono uomini e il nostro rapporto con loro può essere difficile e conflittuale, anche fallimentare in alcune circostanze. Ma il rapporto che noi dobbiamo avere con la Luce è oltre tutto questo, l'essere uomini comporta dei limiti, ma il rapporto con la Divinità non deve averne mai, perchè se ognuno di noi attraverso dei gesti semplici trova la Via, la vita può essere più semplice e felice. La vita è un'esperienza positiva, sempre, spetta solo a noi il compito di aprire una finestra perchè la Luce possa entrare...
Prima del Salmo ricordarsi sempre di segnarsi con tre croci, dire tre Gloria, leggere il Salmo specifico per il nostro problema, invocare il nome dell'Angelo e fare la richiesta a parole proprie, poi ancora tre Gloria e tre segni di croce.

Salmo 17- protegge durante i viaggi e gli spostamenti, (da recitare la mattina).  Per persone che hanno problemi di salute agli occhi (sempre dopo aver seguito le cure mediche) bisogna leggerlo per 7 volte per 3 giorni. Il nome dell'Angelo è Iah Jenora.
Salmo 18- Contro furti e aggressioni, per aiutare una persona malata, dopo la guarigione da una malattia. Per ringraziare il Divino dopo aiuto che si è ricevuto. L'Angelo è Eel Jah.
Salmo 19- Per le gravidanze difficili,  per studenti, per allontanare le negatività, dopo una guarigione ( per 12 giorni consecutivi). L'Angelo He.
Salmo 20- Protezione dai pericoli, allontanare le sofferenze, giudizio positivo nei processi o litigi.
(Preparare un vasetto di Olio di Rose con Acqua di fonte e sale per ungersi le mani e la fronte per 7 volte ) Il Nome dell' Angelo è JEHO:
Salmo 20:
"Dio ti risponda nel giorno dell'angoscia
ti protegga il nome del Dio di Giacobbe,
ti mandi l'aiuto dal suo Santo
ti porti un aiuto da Sion.
Ricordi tutte le tue offerte
il tuo olocausto gli sia gradito,
ti conceda ciò che il tuo cuore desidera,
porti a termine ogni tuo progetto.
Noi canteremo per la tua salvezza
innalzando il nome del nostro Dio,
La Luce ti esaudisca pienamente
tutte le tue domande.
Adesso io so che Dio
darà la salvezza al suo Messia
gli risponderà dai cieli del suo Santo
con la forza della sua destra che salva.
Gli uni contano sui carri, gli altri sui cavalli,
noi invochiamo il nome del nostro Dio,
quelli si piegano e cadono,
noi restiamo in piedi e siamo saldi.
Dio salva! Ci risponderà il Re Messia
nel giorno in cui noi lo chiameremo".
Salmo 21- Per il cattivo tempo, domande o richieste, disperazione, rovesci di fortuna, lavoro o clientela. L'Angelo si chiama Jehaen.
Salmo 22- Per tutti coloro che viaggiano molto. (Recitato per 7 volte). L'Angelo si chiama Aha.
Salmo 23- Ispirazioni profetiche, visione delle cose, prendere una decisione, angoscia o dubbio. (per  7 volte). L'Angelo si chiama Jah.

Oltre ai Salmi nella religione cattolica esistono altre parole di potere, tra le più conosciute abbiamo le seguenti:
Amen=  Ebraico- (in verità- è così) è una forma di risposta ad una affermazione.
Alleluia= Ebraico- (Laus Deo= Elogio a Dio  Laudate Deum=Lodate Dio)
Emmanuel, Nobiscum Deus=  (Dio è con voi )  Frase di buon augurio.
Pax Tecum (o Vobiscum) risposta è Et Cum Spiritu Tuo / Dominus Vobisum  = formula di saluto usato per la pace, con un nemico, o quando salutiamo un morto per l'ultima volta.
Kyrie Eleison (signore abbi pietà di noi)  Miserere Nobis- si dice nei momenti difficili, nella malattia o nelle disgrazie.
Deo Gratias= (siano rese grazie a Dio) che può precedere o seguire ogni richiesta.
Per problemi di Amore o Affetto: Salomone capitolo VI se si è maschi- XVIII se si è femmine. Seguito nell'ordine dai Salmi 121 versetto 2-55 versetto 23-37 versetto 37-36 versetto 3-143 versetto 13.


Il Magico è molto semplice e a portata di tutti, anche se voi non lo sapete...Ognuno può essere Mago di se stesso, si può cambiare la propria vita con semplici atti, non occorre eseguire cose "spaventose", basta chiedere cose giuste e buone, il Cielo farà il resto..

8 commenti:

  1. Ciao, scusa il disturbo e la mia ignoranza in materia di salmi,nn riesco a trovare i versetti 2-55 ecc del salmo 121, o meglio nn so come fare a capire quali sono, mi da numerazionii diverse.
    nn avendo una bibbia sottomano li ho cercati su internet, però nonostante innumerevoli siti visitati, i numeri differiscono da quelli che hai scritto tu.
    ti ringrazio in anticipo se avrai la pazienza di rispondermi.
    complimenti per il blog, mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  2. Credo che tu abbia confuso il N° del Salmo, del N° 121 ancora non ho parlato...Quindi non riesco a capire se parli del 12 o del 21, magari prova a fare una verifica. Magari mi riscrivi se hai ancora dei problemi...Grazie della tua attenzione e per i complimenti. A presto.

    RispondiElimina
  3. ciao, intanto mi scuso per nn essermi nemmeno presentata, sono Grazia, e leggo sempre con avidità tutto ciò che scrivi.
    io mi riferivo a quello che hai scritto riguardo a certe parole che come i salmi hanno un potere magico.
    "per problemi d'amore o d'affetto, Salomone cap V se si è maschi XVIII se femmine seguito nell'ordime dai Salmi 121 versetto 2-55, versetto 23-37, versetto 37-36,versetto 3-143, versetto 13."
    mi riferivo a questa frase, scusami se nn mi ero spiegata, e grazie di cuore per avermi risposto.

    RispondiElimina
  4. Ti ho risposto con Email....Grazie.

    RispondiElimina
  5. ciao, sono sempre grazia, se la risposta (02/06/13 ) era per me, non so come tu possa avermi risposto via Email, non ti avevo lasciato l'indirizzo. Se non era per me, allora scusami per l'intrusione.
    grazie

    RispondiElimina
  6. Cara Grazia devo aver mischiato due situazioni diverse...sai l'età!! Comunque ritornando a te volevo dirti che il N° dei Salmi varia da un libro a l'altro...anche se di solito il N° del Salmo non si allontana mai, più di un numero o due. Quello a cui mi riferisco dice:" Beati quelli la cui vita è irreprensibile e camminano nella legge di DIO". Nella mia bibbia lo trovo al 119. Anche le parole usate possono essere diverse ma il senso deve essere quello sopra. Grazie per il tuo tempo e la tua pazienza,ti aspetto volentieri per altri chiarimenti. Baci Veleda.

    RispondiElimina
  7. ciao, grazie a te per la pazienza, e scusami se rispondo con tanto ritardo, ti ho inviato una richiesta di amicizia su facebook, perciò ti ritroverai una Grazia che ti ha inviato una richiesta, scrivere qui mi diventa complicato e ho bisogno di un po' di chiarimenti (sempre ammesso che la cosa nn ti disturbi, o infastidisca, nn voglio nemmeno abusare della tua pazienza e del tuo tempo).
    grazie ancora per la tua disponibilità.
    un abbraccio
    ps.
    bello il rito contro la sfortuna, ma si può fare anche per se stessi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si può fare anche per se stessi...Ma prima di ogni rito bisogna cambiare il modo di pensare e di essere...poi i riti possono aiutare. Nel caso lo facessi per te, devi utilizzare una tua foto. Grazie del tuo tempo Veleda.

      Elimina