sabato 10 maggio 2014

La lettura dei Salmi come...Magia!

Siamo arrivati al Salmo 131- questo salmo viene utilizzato in presenza di demoni, o quando le persone sono vittime del vizio in tutte le sue forme. Ho per aiutare persone che hanno comportamenti molto negativi, tipo orgoglio-arroganza-aggressività-violenza. Deve essere usato anche quando si ha la certezza che una persona è vittima del maligno, o per fare richieste particolari che non si trovano in altri salmi. L'Angelo si chiama Cariel, si deve leggere per 3 volte al mattino e 3 volte la sera. Copiato sopra un foglio bianco o azzurro, appenderlo vicino o sotto il letto della persona.
 Salmo 132- Per concludere positivamente ogni impegno o progetto, per essere aiutati ad avere tutte le condizioni necessarie per poter mantenere una promessa o un giuramento. Stabilità e concretezza alla parola data. Leggerlo ogni giorno e portarlo addosso. L'Angelo si chiama Geriliah.
Salmo 133- Un salmo molto importante per tutte le questioni legate agli affetti e all'amore, per avere amici felici e sinceri, vivere una vita felice e piena di soddisfazioni. Per tutte quelle persone che hanno problemi di cuore o per mantenere l'unità in un gruppo di lavoro. Bisogna leggerlo prima di dormire, ogni sera, dopo la prima lettura, copiarlo e scrivere sotto il nome e il cognome della persona che ne ha bisogno. L'Angelo si chiama Ieratrel.
Salmo 134- Questo sostiene tutte quelle persone che ricercano la verità spirituale, che vogliono accrescere la loro conoscenza, studiando le scienze in tutte le sue forme, per coloro che studiano le arti magiche e segrete, la filosofia. Ma utile anche per gli agricoltori, o per coloro che vogliono apprendere e avere comprensione, di una materia nuova. Per coloro che studiano l'astrologia o anche per aprire i rituali magici. L'Angelo si chiama Izaniel e deve essere letto il mattino molto presto, copiare e scrivere sopra in alto a destra, il nome dell'Angelo.
Salmo 135- Una richiesta di perdono per coloro che hanno commesso gravi colpe, o hanno subito un'ingiustizia.Per potersi riscattare agli occhi di Dio. Mattino e sera, e portare addosso con il nome dell'Angelo Ralisiah.
Salmo 136- Può essere d'aiuto quando dobbiamo prendere una decisione, o accettare un nuovo incarico. Per ricevere dal cielo la giusta ispirazione. Leggere 4 volte di seguito, fate la domanda a voce alta e bruciate il foglio sul quale l'avrete scritto. la sera prima di dormire, al mattino troverete la soluzione. L'Angelo si chiama Taneriah.
Salmo 137- Se vi sentite oppressi o depressi, se vi sentite addosso l'egoismo e l'invidia del mondo, la malvagità del prossimo vi schiaccia, questo è il salmo per voi. Se subite odio o ingiustizie, avete perso la speranza e la fiducia nella vita e nel prossimo, leggete con fiducia questo salmo. Viene chiamato il salmo "della ricerca della luce". Utile in alcuni casi anche quando non si riesce ad avere l'amore. Letto mattina e sera, invocando con forza l'angelo Litiel.
Salmo 138- Unito al 137 si può fare magia d'amore. Il 138 regala amore e molte amicizie, aiuta le persone a non sentirsi sole. Risveglia l'amore in coloro che non lo provano più. Leggere il venerdì all'alba, portare dalla parte del cuore. scritto sopra un foglio verde e dentro un sacchetto di velluto verde. L'Angelo si chiama Asiel.
Ricordare di effettuare sempre la preparazione prima della lettura dei Salmi, in quanto i Gloria aiutano ad aprire le "porte" verso i mondi superiori. Chiudere sempre la lettura con gli altri Gloria, per chiudere le porte con dimensioni che non possono rimanere in comunicazione continuativa con noi. Chiedere sempre a parole proprie quello che si desidera, cercando di essere più chiari possibili. Che Dio vi aiuti e vi sostenga sempre...in ogni vostra impresa!

6 commenti:

  1. Hai scritto che i salmi 137 e 138 si usano insieme...ma come?
    Si leggono tutti i giorni?il 138 si porta sempre in un sacchettino?
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno...un nome non lo possiedi? Si possono leggere insieme nello stesso momento o alternandoli,il 137 la mattina il 138 la sera. Il 137 tutti i giorni almeno per 7 giorni. Fermandosi tre giorni e poi riprendere per altri 7 giorni, e così via. Il 138 solo il venerdì...ma al bisogno per situazioni più complicate come il 137. Il 138 si deve conservare dentro un sacchetto di velluto verde per sempre...Bacioni e Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Si,certo:Marta,piacere!quando tento di scegliere dal menu a tendina, mi trovo opzioni che non capisco,sembrano links
    Comunque volevo capire se la sequenza che hai scritto serve per fare 'magia d'amore'come hai scritto sopra e se ho tessuto verde di cotone al posto del velluto,potrebbe andare bene lo stesso?
    Devo seguire la luna crescente o non c'è bisogno?
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Marta...i Salmi si utilizzano per chiedere a Entità superiori, di aiutarci a risolvere dei problemi in vari settori della nostra vita. La Magia d'Amore vera e propria possiede altre caratteristiche e utilizza anche elementi vari (candele-incensi-fasi lunari-ecc): I Salmi sono Forza che và a smuovere i blocchi, le difficoltà,gli ostacoli che non permettono ad una persona di vivere al meglio la propria vita. Hanno un potere enorme, che viene chiamato Magico per semplificare. Il tessuto di velluto sarebbe meglio, comunque puoi utilizzare anche tessuti di tipo naturale, evitando i sintetici, anche la lana andrebbe bene. Con i salmi le fasi lunari nella maggioranza dei casi non vengono seguite. Comunque pregare in fase di luna Nuova, crescente o piena può aiutare. Baci baci e Buona Fortuna...con la Magia o senza!

    RispondiElimina
  5. ok grazie>!io intendevo aiutare a sbloccarsi una situazione con una persona che già è coinvolta verso di me...parlare e aiutare gli incontri a due...potrei usare i salmi 137 e 138 come scrivevi tu sopra oppure dovrei usare altri salmi?grazie infinite
    ciao :-))

    RispondiElimina
  6. Buongiorno Marta non esiste rito per farsi amare da qualcuno, l'Amore è un sentimento che deve nascere naturalmente. Le persone devono essere entrambe libere, perché tutto quello che nasce sul dolore di altre persone non può ricevere l'aiuto da parte del Divino. Il male che si procura ad altri torna sempre in dietro...Se nel tuo rapporto le situazioni sono giuste, entrambi liberi...e vuoi solo dare una spinta a qualcosa che cammina troppo lentamente...allora si può fare. I Salmi non sono riti...sono preghiere. Che noi piccoli umani eleviamo al cielo...secondo il Salmo si riceve l'aiuto. Se il rapporto ha delle difficoltà: interferenze, invidia, per essere corrisposti, per eliminare riti di separazione...forse è meglio il 32. Per altri problemi il 137 e 138 possono andare bene, sempre che Dio e i suoi Angeli decidano di concederti l'aiuto. Noi non possiamo fare altro che chiedere e poi con fede...aspettare. Bacioni e che Dio ti regali l'amore...quello Vero! Baci baci!!

    RispondiElimina