martedì 9 aprile 2013

La capacità di riconoscere il Bene e il Male...

Sono molto arrabbiata con gli utenti di Facebook...Mi chiedo come sia possibile che tra tante persone che scrivono poemi e poesie...tante belle parole sull'amore e l'amicizia, poi ci siano tanti utenti che vanno a cliccare sul Mi Piace di una bambina che viene violentata. Ma che persone di merda si nascondo in questo mondo. Possibile che l'essere umano non sappia più distinguere quello che è giusto da quello che è sbagliato? O il virtuale è diventato talmente reale che la realtà vera non riusciamo più a distinguerla!? Non sappiamo più riconoscere il dolore vero, il male vero, le cose non giuste che non dovrebbero essere fatte e tanto meno guardate e approvate. Quando guardiamo qualcosa siamo ancora capaci di razionalizzare quello che guardiamo e di decidere con coscienza a cosa dire Mi Piace e a cosa No. O siamo un branco di pecoroni che solo perché qualcosa riceve molti consensi allora anche noi dobbiamo essere d'accordo, anche se quella cosa è la più schifosa del mondo tipo una violenza su di un bambino. Mi voglio rivolgere al pubblico dei più giovani che magari possano averlo fatto solo per spirito di emulazione, sappiate sempre distinguere il male altrimenti per voi sarà molto complicato poter avere una vita equilibrata. Ci sono cose a cui bisogna saper dire No, non serve solo cantarlo ai concerti, ma dire No quando ci accorgiamo che ci stanno proponendo di approvare schifezze che fanno male alla nostra anima ed anche ad altre persone. Non si diventa grandi facendo parte di gruppi, che poi oltretutto dicono Mi Piace a qualcosa che nessuno avrebbe dovuto approvare. Ma solo quando da soli sappiamo prendere delle posizioni contro qualcosa che sappiamo platealmente negativo, poi successivamente tante solitudini possono formare un gruppo. Noi siamo come tante cellule di un corpo, se le cellule sono malate si ammalerà anche tutto il corpo. Il corpo di cui parlo è la società, non basta lamentarsi, dire che questo mondo in cui viviamo fa schifo, questo mondo è fatto da ognuno di noi, ogni singolo individuo a la sua fetta di responsabilità nel rendere questo mondo migliore. Oggi trovo che l'essere umano è molto fragile, è facilmente preda della droga-del sesso- di internet-del gioco -dell'alcool ...dietro questi mondi esistono persone che fanno soldi veri sulle vostre fragilità. Non è vero che la droga è divertimento, forse non sapete che a Roma esistono cliniche che si occupano di tossico dipendenze dove ci sono giovani che per aver preso droga una sola volta, vivono come larve per il resto della loro vita. Non pensate che sono stati sfigati, sono persone come voi che giocavano a fare i grandi i furbi e si sono bruciate. Non vergognatevi mai di dire No alla droga o a qualsiasi altra forma di sballo, ricordandovi sempre che sulle vostre fragilità e stupidita altre persone fanno una montagna di soldi che li porterà in vacanza in posti straordinari o gli farà avere macchine da sogno...Dite No a chi vuole rovinare la vostra vita e quella della vostra famiglia. Dite No ad ogni forma di violenza sul vostro corpo e sulla vostra anima...Dite No a quello che è sbagliato...Un solo No,può contribuire a ripulire il mondo da queste merde che hanno il coraggio di mettere in rete la violenza su di un bambino. Provate a pensare a quel bambino, che cosa avrà provato? Non si può dare sempre un ok a tutto...Perché se questo mondo è di merda è anche un po colpa nostra, che forse diciamo troppi si, non provando una volta a prendere una posizione dura verso qualcuno che vuole sulla sensazione e lo stupore, farci mangiare merda per cioccolato...Proviamo a scrivere meno poesie e frasi d'amore, ma ad essere più presenti a noi e a quello che facciamo. Proviamo invece che a parlare d'amore a provarlo per un'altro essere umano, perché quell'uomo non è stato da solo a violentare quella bambina, ma lo hanno fatto tutti coloro che hanno messo quel semplicemente Mi Piace. Svegliamo il cervello e non portiamolo solo a spasso...spero che una porcheria del genere non si ripeta mai più, perché vorrà dire che siamo veramente uguali a tutti quelli che il più delle volte ci ritroviamo a criticare...

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Ti ringrazio del tuo tempo e della tua attenzione...Veleda

      Elimina
  2. puoi rispondermi per favore.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A cosa dovrei rispondere...Grazie comunque.

      Elimina