martedì 25 agosto 2015

La Luna Piena di Settembre o Luna della Civetta...

Sebbene molte culture associno a questo volatile significati negativi e di morte, nella tradizione magica la Civetta rappresenta la sapienza e l'ignoto. Questa Luna Piena è una luna da dedicare all'introspezione,divinazione,mistero e saggezza, al silenzio. In questa sera, se conoscete un posto in cui trascorrere la notte ( senza correre rischi) potrete approfittarne per assorbire l'energia della natura, per analizzare il profondo di voi stessi e visualizzare/ realizzare incantesimi.  Accendete una candela bianca , rilassatevi e cercate di cogliere i messaggi che la natura vi manda. Mettetevi in armonia con tutti i suoni e l'energie della notte.
Il massimo sarebbe se la Dea Madre si manifestasse a voi con il canto di una civetta o di un gufo.
La Runa che viene associata a questa luna è Mannaz, Ci ricorda che dobbiamo curare la nostra sfera sociale, di essere tolleranti e compassionevoli, di non isolarci e di collaborare con il prossimo. Nel mondo magico rappresenta l'unione spirituale tra tutti gli esseri viventi.
Questa notte magica può essere utilizzata per realizzare un rito che serve per avere Sogni Premonitori:
Dovete prima di tutto sapere il giorno esatto in cui ci sarà questa Luna Piena e in quale ora ( per aiutarvi ve lo dico io- 28 Settembre 2015 alle ore 02.52)
Importante in quanto il rito deve essere eseguito subito dopo tale ora, 02.53 quindi 02.55.  Comprate una rosa bianca e procuratevi un foto/immagine della Civetta. Uscite all'aperto e fate in modo che la luce della luna baci la rosa, pronunciate queste parole:" risveglia i miei doni di profezia".
Portare la rosa sulla fronte premendo, dite:" per il potere di questo rituale".
Quando andrete a letto mettete l'immagine della civetta vicino alla rosa bianca, sul comodino carta e penna, sul quale dovrete scrivere il vostro sogno al mattino. ( non toccatevi la testa al risveglio in quanto non ricorderete i sogni fatti!)
Ringraziate la Dea per i consigli e le indicazioni che saprà darvi.

Nessun commento:

Posta un commento